Fontanelle – Sant’Omero (1-3)

La Palmense sbanca il campo del Fontanelle… In gol Di Massimo (rig.), Nepa e Florà

Di Massimo-Nepa

Alessio Di Massimo ed Alessandro Nepa (nella foto)

Formazione iniziale: Muscella, Macrillante, Nepa (38′ st Di Felice), Di Leonardo, Attanasio, Sabini, Esposito, Pompizi (20′ st Ramaj), Florà, Del Grande (42′ st Franceschini), Di Massimo.

Campionato di Promozione girone A, 29^ giornata, la Palmense affronta il Fontanelle, terzo in classifica e reduce da una sconfitta dopo una striscia di 10 risultati utili consecutive, di cui 9 vittorie ed 1 solo gol subito. Il Sant’Omero deve rinunciare per squalifica a Tavoni, Traini ed Acciari, oltre agli infortunati Rastelli e D’Annuntiis e si schiera con un solido 3-5-2.

Pronti via e dopo 10 minuti rigore per il Fontanelle per trattenuta di Sabini in area, batte il capitano del Fontanelle, l’argentino Beni, ma la palla si stampa sull’incrocio dei pali. La Palmense costruisce bene il gioco a partire dalla difesa ed il trio Esposito, Del Grande, Pompizi dialoga bene a centrocampo. Da un uno-due Del Grande – Florà nasce il rigore per il Sant’Omero. La mezzala biancazzurra dopo lo scambio entra in area ed il difensore ospite gli “frana” addosso nel tentativo di recuperare palla. Nessun dubbio e massima punzione.

Batte Di Massimo. Portiere da una parte, palla dall’altra. 0-1.

Passano pochi minuti e la Palmense continua a creare occasioni in area: su una di queste Macrillante viene atterrato fallosamente ma l’arbitro non decreta il calcio di rigore. Finisce il primo tempo, da segnalare inoltre una bella parata di Muscella su un tiro ravvicinato dell’attaccante di casa.

La ripresa vede un Fontanelle con un altro piglio nel tentativo di recuperare il risultato, ma la retroguardia del Sant’Omero non rischia quasi nulla, gli unici pericoli vengono dalle lunghe rimesse laterali battute da Beni, con conseguenti mischie in area.

Al contrario è la squadra ospite a rendersi pericolosa in contropiede, prima ci prova Del Grande con un bel tiro respinto dal portiere avversario Spinelli. Poi ci pensa Nepa che si accentra dalla sinistra e dai 25 metri spara un bolide imparabile per l’estremo difensore, gran-gol! 0-2, minuto 22′.

La partita sembra in cassaforte, ma c’è ancora da soffrire. Passano pochi minuti e da una punizione al limite dell’area Sabini devia la palla che si insacca in rete. 1-2 ed ancora 20 minuti da giocare.

Il Fontanelle spinge alla ricerca del pareggio, ma trova solo punizioni, mischie in area e rimesse laterali. Il portiere Muscella risulta praticamente inoperoso, ma nel dubbio ci pensa il duo Di Massimo – Florà a chiudere definitivamente la gara. Il primo ci mette la classe, la tecnica e l’altruismo con un pregevole assist dopo una serpentina su 2 giocatori del Fontanelle, il secondo il senso del gol e l’opportunismo con un tiro imparabile che si insacca sotto la traversa. 3 a 1 e partita chiusa.

Da segnalare un’altra occasione per Di Massimo che, partendo da centrocampo, salta come birilli mezza squadra avversaria, ma la conclusione dal limite si spegne di poco fuori. Prestazione esaltante per il giovane talento classe ’96, ma in generale tutta la squadra, senza nessuna eccezione, si è espressa al meglio delle proprie possibilità.

Un risultato che ci permette di rimanere agganciati al treno salvezza, domenica prossima difficile sfida in casa contro il Notaresco, squadra finalista di Coppa Italia.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...