L’Angolo dei Protagonisti: il terzino Armando Sciamanna!

Foto1-109

Armando Maria Sciamanna, terzino sinistro, classe 1995.

CLASSE 1995

RUOLO DIFENSORE

PIEDE SINISTRO

STAGIONI PRECEDENTI Settori giovanili di Sant’Omero, Ascoli, Giulianova e Perugia, poi in Eccellenza e Serie D.

  1. Cosa vuol dire per te giocare a calcio e quale lato del tuo carattere emerge durante una partita?

Il calcio per me è una passione grandissima e lo pongo sullo stesso livello di tutti gli altri impegni che ho. Quando si entra in campo non si deve avere timore di giocare, io mi ripeto sempre: “Rispetto per tutti ma paura di nessuno”. Credo che se tutti riescono a fare il proprio, di certo si riesce a raggiunge il risultato preposto. È importante dare sostegno ai compagni; mentre gioco emerge l’aggressività, che non mi appartiene nella vita di tutti i giorni e la tenacia, di certo sono sempre carico quando devo affrontare una gara.

  1. Lo scorso anno in serie D con il Giulianova, quest’anno in Promozione con il Sant’Omero, che differenza hai trovato?

Quest’anno sapevo di affrontare un campionato duro, ma devo essere sincero, di certo non mi aspettavo di trovare giocatori forti in modo uguale. Sicuramente in serie D il ritmo è più alto e trovi anche giocatori di categoria superiore che stanno concludendo la loro carriera, ma in proporzione trovo che in questo campionato ci siano molti giocatori di livello. 

  1. Quest’anno pensi di aver migliorato le tue qualità o pensi di averle messe in evidenza?

Ogni anno si migliora e si impara sempre qualcosa. Sono ancora un fuoriquota, quindi relazionarmi con compagni più grandi, di certo mi fortifica. Penso di essere un giocatore più maturo sotto il profilo mentale. Ho imparato a interpretare un nuovo ruolo con cui avevo poca dimestichezza, cioè l’esterno del 3-5-2 e le mie doti migliori sono la forza e la corsa.

  1. Una finale di Coppa Italia da giocare e sei partite alla fine del campionato. Cosa ne pensi?

Abbiamo sicuramente sei finali e ci toccherà vincerle tutte per dire la propria in questo rush finale. La Coppa Italia è di certo un buon obiettivo per la società e per noi giocatori deve essere una grande soddisfazione essere arrivati fino alla fine. Il 20 aprile arriveremo carichi e ce la giocheremo fino all’ultimo minuto.

 

ADDETTE STAMPA

DI BATTISTA SIMONA

SERENA SPADA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...