L’Angolo dei Protagonisti: il centrocampista Simone Cimiconi!

Cimiconi

Il centrocampista classe 1997 Simone Cimiconi.

CLASSE 1997

RUOLO CENTROCAMPISTA

PIEDE DESTRO

STAGIONI PRECEDENTI Settore Giovanile Sant’Omero Palmense

 

  1. Sei stato convocato più volte dalla rappresentativa abruzzese Juniores. Che soddisfazione ti dà?

Mi dà ogni volta una grande emozione, sono molto contento di essere convocato e di rappresentare l’Abruzzo e soprattutto la mia scuola calcio. Sono già dieci, undici volte che vado e sono soddisfatto di me stesso, perché significa che sto lavorando bene. Continuerò a dare il meglio, sperando di arrivare fino alla fine e partecipare al torneo che si svolgerà in Calabria a fine Maggio.

  1. Dai un voto alle tue caratteristiche…

Tiro: 7 – Passaggio: 6 ½ – Colpo di testa: 7 – Contrasto: 8 – Senso del gol: 6

Mi rappresentano maggiormente contrasto e velocità. Per il resto, mi alleno per migliorare.

  1. Qual è stata la tua miglior partita nel campionato Juniores? Vista la stagione che si è conclusa, sei soddisfatto di com’è andata?

La partita più bella che ricordo è la vittoria con il Silvi fuori casa, credo di aver dato tanto in quel match e ricordo anche di aver fatto l’assist per la rete di un mio compagno. Quest’anno abbiamo disputato un buon campionato, purtroppo è finito così, ma arrivare secondi è un buon risultato, sono soddisfatto. Un ringraziamento al mister Pennesi che mi ha dato tanto, mi ha spostato un po’ più in avanti e sono riuscito a segnare anche di più. Ci ha allenato veramente bene e i risultati si son visti.

  1. Giocare titolare in prima squadra, ti dà più sicurezza? Quali sono le differenze che noti maggiormente e quali difficoltà riscontri?

Sicuramente giocare in prima squadra ti porta a stare molto più concentrato, devi fare passaggi veloci, stare attento al movimento dei tuoi compagni e rientrare sempre, non devi mai abbassare il ritmo, cosa che con la Juniores, se ti capita, è raro che rischi di mettere in difficoltà la squadra.

La differenza maggiore è l’esperienza che gli altri hanno e che io invece devo maturare…con i ragazzi della mia età me la gioco tranquillamente e riesco a gestire meglio la palla, ma mi piace giocare con gente più forte perché così imparo ancora di più. Non tutti hanno la possibilità di riuscire a giocare in due campionati, io ce l’ho e voglio sfruttarla al massimo. Se il mister mi schiererà di certo darò sempre il massimo.

 

 

Addette stampa

Simona Di Battista

Serena Spada

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...