Coppa Italia: il derby con la Santegidiese va alla Palmense!

SANT’OMERO PALMENSE – NUOVA SANTEGIDIESE: 3-1

SANT’OMERO PALMENSE: Di Giuseppe, Bizzarri, Di Fabio, Di Eusebio (20° pt Alfonzi), Ricci, Di Silvestre (33° st De Amicis), Cimiconi (40° st Recinella), Pietrucci, Camaioni, Nardini, Di Amario. A disp. Sciamanna, Travaglini, Belabid, Casali. Allenatore: Riccardo Pennesi.
NUOVA SANTEGIDIESE: Di Felice, Beati (37° st Talvacchia), Moretti, Agostinelli, Faragalli, Zenobi, Orazi (11° st Coccia), D’Egidio, Cialini, Cardelli, Vagnoni. A disp. Benigni, Giacoboni, Mirti, Fabrizi, Addazii. Allenatore: Alessandro Fabrizi.

RETI: 2° Nardini, 10° Camaioni, 36° Cimiconi, 40° Vagnoni (rigore)

AMMONIZIONI: Ricci, Cimiconi, Camaioni, Cardelli, Cialini, Agostinelli, D’Egidio.

ESPULSIONE: Di Giuseppe

Il Sant’Omero passa alla fase successiva della Coppa Italia, portando a casa due risultati positivi contro Controguerra e Nuova Santegidiese. Proprio quest’ultima è stata battuta, mercoledì 21 settembre per 3 reti a 1, favorendo il passaggio alla squadra di mister Pennesi.
La Palmense parte subito bene, quando al 2° minuto mette pressione agli avversari, segnando il goal del vantaggio con Nardini, che approfitta del portiere un po’ troppo fuori dai pali.

Spingono ancora i padroni di casa e al 10° Camaioni raddoppia, servito da Nardini. Ma al 20° il Sant’Omero rimane in dieci, per l’espulsione del portiere Di Giuseppe, che atterra fuori area un giocatore avversario.

Esce Di Eusebio per far posto a Matteo Alfonzi. Il portiere, classe 2000, è all’esordio con la prima squadra; è autore di una bella parata e per l’intera partita non si è mai fatto trovare impreparato.

Nella mezz’ora si fa male il numero 2 della Santegidiese, che rimane temporaneamente in dieci e i padroni di casa ne approfittano con Cimiconi al 36°, che firma il momentaneo 3 a 0. Infatti un’ingenuità di Ricci, regala dopo pochi minuti un calcio di rigore agli avversari e il numero 11 Vagnoni accorcia le distanze.
Nel secondo tempo non ci sono grosse emozioni, la Palmense con un uomo in meno mantiene il risultato e gli undici di Fabrizi avanzano poche volte. L’occasione più grande l’hanno avuta al 52°, ma Alfonzi è attento e la palla finisce fuori. Nella mezzora altro esordio per i padroni di casa, con l’entrata del centrale della juniores, De Amicis, classe 1998.

Da sottolineare la buona prestazione di tutti i fuoriquota, che hanno dato dimostrazione di grande maturità.

ADDETTE STAMPA
Di Battista Simona
Spada Serena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...