Nel derby contro la Sant la Palmense sfiora il “colpaccio”, ma è 0-0!

santegidiese-palmense

13° GIORNATA DI CAMPIONATO

Nuova SantegidieseSant’Omero Palmense  0-0

N.SANTEGIDIESE: Benigni, Beati (24°st Moretti), Zenobi, Coccia, Mirti, Faragalli, Sturba (16°st Cialini), Fabrizi (1°st Traini), Addazii, Pesce, Cardelli. A disp: Di Felice, Orazi, Agostinelli, Vagnoni. Allenatore: Fabizi.

SANT’OMERO PALMENSE: Di Giuseppe, Bizzarri, Sciamanna, Casali, Ricci, Di Silvestre, Cimiconi, Pietrucci, D’Ignazio (20°st Camaioni), Travaglini, Costantini (37° st Di Amario). A disp: Ayoubi, Recinella, Di Fabio, Caterini, Di Pietro. Allenatore: Pennesi

ARBITRO: Carluccio de L’Aquila (Mazzocchetti di Teramo e Di Marte di Teramo)

AMMONITO: Cimiconi, Addazii, Ricci, Cialini, Cardelli

 

Finisce in pareggio il derby vibratiano tra la Nuova Santegidiese e il Sant’Omero. Poche azioni rilevanti, in una partita segnata solo da tentativi di costruzione di gioco, senza compimento.

Nella prima mezzora è Pesce a portarsi in avanti, ma sbaglia tirando fuori; per gli ospiti si fa vedere Costantini, che non riesce a precedere l’uscita di Benigni. Segue un’azione di D’Ignazio, poco convincente. Al 33° i ragazzi di mister Pennesi creano la prima vera azione pericolosa: Cimiconi in ripartenza, passa a D’Ignazio, il quale cambia gioco verticalizzando per Costantini che purtroppo viene anticipato da un avversario e la palla finisce in calcio d’angolo. Pietrucci batte, ma la palla attraversa inosservata l’area di rigore. Al 40° sono i locali ad avere la prima occasione sugli sviluppi di un calcio d’angolo: Di Giuseppe esce e la respinge di pugni proprio su Addazii che si coordina e calcia al volo, mandando la palla di poco sopra la traversa. Allo scadere altro calcio d’angolo per i biancoazzurri grazie alla spinta di Costantini, ma nulla di fatto.

Nel secondo tempo stessa storia, ci provano Addazii e Coccia, senza creare problemi a Di Giuseppe. La partita viene giocata per lo più a centrocampo, solo al 30° la Palmense crea una palla goal grazie a Cimiconi e Costantini. Quest’ultimo purtroppo calibra male il tiro. Il direttore di gara Carluccio concede quattro minuti di recupero e nell’ultima azione, prima del triplice fischio, Sciamanna in volata, si smarca il difensore avversario e mette in mezzo la sfera per Cimiconi, che d’istinto tira, sfiorando la traversa.

Secondo pareggio consecutivo per Casali e compagni, che nella prossima gara dovranno affrontare il Mosciano, di mister Brunozzi, reduce da un pareggio con il Cologna.

 

 ADDETTE STAMPA

Di Battista Simona

Spada Serena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...