Quinto pareggio per la Palmense

L'immagine può contenere: sMS

Sant’Omero Palmense: Grande, Bizzarri, Mancini, Galli, Di Silvestre, Casali, Cimiconi, Di Amario (84°st Mosconi), Pediconi (75°st Costantini), Campana (55°st Tomassini), De Rosa. A disp: Alfonzi, Di Fabio, De Ascentiis, Dia. All: Pennesi

Fontanelle: D’Andrea, Andreone (68°st Marini), Di Matteo, Di Bonaventura, Intellini, Ciancaioni, Di Romano (20°pt Bellachioma), Martinelli, Menegussi, Collevecchio (79°st Mordini), Ciccone. A disp: Pela, Kamxhiu, Beni, Bufalari. All: Bizzarri.

Arbitro: Fabrizio Pacella di Roma 2 ( Consalvo e Miccoli di Lanciano)

Ammoniti: Cicconi, Bellachioma, Bizzarri.

 

Si chiude con un pareggio la dodicesima giornata di campionato tra Sant’Omero e Fontanelle, il quinto consecutivo, per i padroni di casa.

Il primo tempo è privo di occasioni per le due squadre che non creano azioni importanti e non corrono rischi nelle retroguardie. La Palmense crea di più, al 12° ci prova Campana con un calcio di punizione, ma il tiro è debole e D’Andrea para senza problemi. Più tardi sono De Rosa e Cimiconi a tentare, ma la conclusione è imprecisa. Allo scadere, su distrazione della difesa locale, Ciccone si misura con un tiro a giro, ma la sfera va alta sopra la traversa.

Il ritmo di gioco cambia nei primi dieci minuti del secondo tempo, gli ospiti partono subito propositivi, al 4° minuto Ciccone vince un rimpallo all’interno dell’area, si ritrova a tu per tu con Grande, che manda in calcio d’angolo. Due minuti più tardi Collevecchio ci prova con un’azione personale da fuori area, ma la sfera sfila a lato della porta. Risponde il Sant’Omero con un calcio d’angolo battuto da Campana, Cimiconi tenta il tiro, ma non è preciso, la sfera arriva a Pediconi che solo davanti a D’Andrea, calcia male. Le due formazioni non riescono a prevalere l’una sull’altra e anche se ci sono errori, le difese sono attente e concedono poco. Nella mezzora i ragazzi di mister Pennesi, abbassano il ritmo di gioco e sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Collevecchio, Intellini arriva in ritardo per l’inzuccata finale. Al 38° un tiro forte di Menegussi, fa tramare la Palmense, ma la palla è alla sinistra del palo. L’ultima azione importante è di Galli, che prova anche lui a calciare in porta, ma senza risultato.

Quattro i minuti di recupero decretati dal direttore di gara, impeccabile nella conduzione della gara. Domenica il Sant’Omero sarà impegnato con il derby vibratiano, in casa della Nuova Santegidiese, reduce dalla sconfitta a San Gregorio, per 3-1.

ADDETTE STAMPA

Simona Di Battista

Serena Spada

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...