Sant’Omero – Mutignano: pareggio

ASD SANT’OMERO PALMENSE – ASD MUTIGNANO  1-1

SANT’OMERO PALMENSE: Alfonzi, Bizzarri F., Mancini, Galli, Di Silvestre, Bizzarri S., Di Amario, Di Eusebio (30°st Tomassini), Fusco, Pietrucci (17°st Costantini), Pediconi. A disp: Marà, Carosi, Di Fabio, Mosconi, Ciarrocchi. Allenatore: Pennesi.

MUTIGNANO: Spinelli, Di Ridolfi A., Angeletti, Speziale, Paulucci, Colancecco, Di Giulio, Peppoloni, Assogna (36°st Trento), Agnellini (36°st Di Giorgio), Ndiaye. A disp: Ricci, Ditali, Di Ridolfi M., Di Palma. Allenatore: Mazzagatti.

ARBITRO: Salone Antonio di Avezzano (Coccagna e Di Carlantonio di Teramo)

AMMONITI: Speziale, Spinelli, Di Giulio, Paulucci, Bizzarri S.

ESPULSO: Di Giulio

RETI: 13°pt Peppoloni, 47°pt Fusco

 

Nella 28° giornata di campionato, il Sant’Omero pareggia contro il Mutignano, in un campo molto difficile, rovinato dal maltempo degli ultimi giorni. Un punto che non accontenta entrambe le compagini, ormai sempre più alla ricerca di vittorie.

Dopo i primi 10 minuti giocati relativamente a centrocampo, arrivano 3 calci d’angolo consecutivi per il Mutignano. Proprio al terzo arriva la rete del vantaggio: Alfonzi respinge troppo corta la palla che finisce proprio sui piedi di Peppoloni, che centra facilmente la porta. Al 22° la Palmense in avanti non riesce ad essere precisa e a concretizzare. Al 26° ci prova Galli e risponde per gli ospiti il solito Peppoloni, che davanti all’estremo difensore biancoazzurro non è preciso e si vede bloccare il tiro da un’ottimo intervento. Da qui Bizzarri e compagni iniziano a spingere. Al 40° punizione dalla trequarti di Pietrucci, dove Spinelli risponde presente. Altra occasione con Pediconi un minuto più tardi, il portiere blocca all’angoletto basso. Il pareggio ormai maturo, arriva al secondo minuto di recupero del primo tempo, quando un agguerrito Fusco su calcio di punizione dal limite, non sbaglia e la mette alla destra del portiere.

Nella seconda frazione di gioco, entrambe le squadre tentano di portarsi in vantaggio, ma non ci riescono. Al 9°st ci prova Fusco e più tardi Bizzarri Fabio su calcio di punizione. Per il Mutignano, Peppoloni azzarda dalla distanza, ma senza risultato. Al 32°st ci prova Pediconi con un tiro da distanza ravvicinata, ma il tiro viene deviato in angolo. Allo scadere un episodio molto chiaro per l’arbitro, meno per i giocatori del Mutignano. Di Giulio cade in area e protesta richiedendo un calcio di rigore. Per il signor Salone non ci sono dubbi e il giocatore viene ammonito per simulazione. Di Giulio si infuria e per proteste si vede cacciare il cartellino rosso.

Il Sant’Omero sarà impegnato in un altro scontro salvezza domani, mercoledì 7 marzo, ore 15, a Tossicia.

 

ADDETTE STAMPA

Simona Di Battista

Serena Spada

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...